Torno alla tradizione con le Structure Triax

Torno alla tradizione e vado sul sicuro. Dopo aver provato le Air Span+ 6, che non mi hanno soddisfatto fino in fondo, la mia scelta ricade (per l’ennesima volta) sulle Nike Air Structure Triax+ 13. Dopo aver avuto le 10, le 11 e le 12, non potevano quindi mancare anche queste nella lista delle super-favorite. Appena calzate, rispetto ai modelli precedenti, danno subito una sensazione di estrema leggerezza e di grande ammortizzazione. Domani primo test “sul campo” per vedere come si comportano durante la corsa, ma la prima impressione è sicuramente buona. Giudizio finale dopo la prova su strada (almeno un centinaio km). Per chi non le conoscesse ancora, le Nike Zoom Structure Triax+ 13 sono un classico per gli amanti del genere e per i pronatori cronici, che in questa scarpa troveranno maggiore comfort e qualche dettaglio in più. Nelle foto infatti si possono notare i particolari della suola, adesso ancora più rinforzata nella zona posteriore e nella parte mediale, dove è stato posizionato un inserto per garantire massimo sostegno. Novità anche nella tomaia con l’adozione del Dynamic Fit System (particolare nella foto), che aiuterà i vostri talloni a mantenere la giusta posizione, migliorando la calzata e aumentando così il sostegno in ogni vostro passo.

[nggallery id=8]

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment

  1. iva 24 Marzo 2010 at 02:49

    Sono d’accordo con te! Sono andata dalle Lunarglide al Zoom Structure Triax pero il 12 non il 13.