Veronamarathon 2012

Tra un mese circa Piazza Bra, l’Arena e le vie più suggestive di Verona si vestiranno a festa per l’undicesima edizione della Veronamarathon. La gara internazionale, una maratona classica di 42,195 km, dopo aver festeggiato felicemente i due lustri di vita propone delle intriganti novità per l’appello di domenica 7 ottobre, tra queste indubbiamente spicca quella del traguardo finale, per la prima volta (dopo tante attese) collocato all’interno dell’Arena, il monumento simbolo della città.

Dopo la partenza alle 9.20 da Sant’Ambrogio di Valpolicella, verrà offerto uno scorrevole percorso con passaggi per San Pietro, Pedemonte, Parona di Valpolicella, giungendo poi nei pressi del Palasport per raggiungere il pieno centro città. Un gran finale in crescendo, molto scenografico per gli atleti in gara e per il pubblico, ma senza aspettare fino al prossimo ottobre gli organizzatori di Veronamarathon Eventi e G.A.A.C. 2007 Veronamarathon Asd hanno già architettato un modo per offrire in antipasto quella che sarà la conclusione della corsa.

Sul sito web della competizione, www.veronamarathon.it, è stato preparato un layout completo dell’allestimento all’interno dell’Arena, per gustare in anteprima l’arrivo in 3D. Sarà una passerella trionfale per gli atleti, entusiasmante anche per chi farà da spettatore, un’opportunità sportiva davvero unica che quest’anno sarà estesa ai podisti di ogni livello e genere.

Domenica 7 ottobre, infatti, Verona ospiterà a fianco della classica maratona tanti appuntamenti sportivi, tutti con arrivo in Arena, studiati in modo da ritagliare uno spazio apposito per ciascuno, consentendo a chiunque di vivere una giornata memorabile con le scarpette da corsa. Chi vorrà correre in coppia e… “dimezzare” la fatica potrà approfittare della Duo Veronamarathon, nella quale il primo frazionista percorrerà 26 km e il secondo concluderà i rimanenti 16,195 km.

Per chi è allenato sulle distanze brevi, invece, la scelta più idonea è quella della Verona Race 10 km, competitiva di 10 km che ricalca il tratto finale della competizione “lunga”. Parallelamente a quest’ultima si correrà la Last 10 km Marathon, dove non ci sono classifiche perché lo spirito dell’appuntamento è quello di sostenere i progetti no-profit, grazie alla donazione del 40% di ciascuna quota d’iscrizione. Al momento le prenotazioni per la manifestazione benefica stanno registrando un andamento massiccio, segno che l’idea di correre a Verona piace parecchio, così come la possibilità di sposare sport e solidarietà.

Grazie alle tante opportunità in una, la Veronamarathon regalerà una giornata indimenticabile per tutti, il ricordo di chi vi parteciperà sarà speciale anche grazie ai gadget inclusi nel ricco pacco gara, comprensivo di uno zaino/borsone tecnico, ma soprattutto grazie alla medaglia personalizzata, importante con il suo diametro di 75 mm, sul retro della quale sarà possibile apporre il proprio nome e relativo tempo di gara.

La Veronamarathon, inserita nei calendari internazionali IAAF e FIDAL, è tappa del circuito Nobili della Maratona. Le iscrizioni sono in corsa, per tutto il mese di settembre la quota da versare è di 40 Euro, mentre tra il 1° e il 6 ottobre aumenterà a 60 Euro, sempre con una sovrattassa di 7 Euro per gli atleti non tesserati o tesserati EPS di età inferiore a 35 anni.

Info: www.veronamarathon.it

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •