Vibram FiveFingers e l’allenamento minimalista

Otto mesi fa il mio primo incontro con le FiveFingers. Un incontro inaspettato ma che ha cambiato un po’ l’approccio con la corsa e che mi ha avvicinato al concetto che sta alla base delle FiveFingers: tornare alle origini e liberare i piedi dalle costrizioni delle scarpe moderne.

Che spessp sono troppo protettive, troppo ammortizzate. E con tutta questa protezione i piedi perdono parte della sensibilità e della propriocezione. I muscoli delle caviglie non si sviluppano, con tutte le conseguenze del caso.

Le KMD e le V-Run sono i modelli che più mi avevano colpito, e oggi la nuova KMD EVO sfida la gravità e il conformismo, consentendo agli sportivi una straordinaria libertà di movimento, sia dinamico che acrobatico.

Muovere liberamente le cinque dita permette di sperimentare movimenti nuovi, acquisendo in maniera naturale le abilità motorie complete degli arti inferiori.

Per gli appassionati del fitness a 360°, la Vibram FiveFingers KMD EVO trascende lo sport tradizionale e diventa la scarpa ideale per saltare, arrampicarsi e allenarsi in equilibrio e per chi cerca un’esperienza minimalista con il massimo potenziale acrobatico.

La Vibram FiveFingers V-Run invece offre un’esperienza di corsa naturale senza precedenti, proponendosi come calzatura ideale per chi desidera passare da una scarpa normale all’allenamento minimalista.

Un modello rinnovato e ancora più traspirante grazie a una tomaia ridisegnata e resa più morbida, leggera e dotata di fori.

La suola più sottile consente una maggiore feedback del terreno durante la corsa, gli inserti in mescola Vibram XS RUN su dita e tacco assicurano l’aderenza e l’intersuola VI-LITE alleggerisce la scarpa massimizzandone così l’efficienza energetica e la capacità di assorbimento degli urti.

A VOI LA SCELTA. TUTTE LE INFO SU

http://eu.vibram.com/

Condividi su: