Wings for Life: Giorgio Rocca alla guida della Catcher Car italiana

All’appuntamento di Milano di domenica 8 maggio con la Wings for Life World Run 2016 la Catcher Car, iconico traguardo mobile che caratterizza l’evento mondiale di sport e solidarietà, vedrà al volante un driver d’eccezione: il campione di sci alpino Giorgio Rocca! Giorgio avrà il fondamentale compito di inseguire i runner, trasformandosi in un vero e proprio traguardo in movimento “Sarà un’esperienza diversa in una gara davvero unica nel suo genere: avere il traguardo che ti insegue alle spalle anziché saperlo davanti a te cambia totalmente la prospettiva della corsa! Sono curioso di vedere quali strategie adotteranno gli atleti e i team che partecipano alla competizione per riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile”, ha dichiarato Giorgio.

Giorgio Rocca entra così a far parte dello speciale pool di driver delle 34 location che ospiteranno la Wings for Life World Run nei 6 continenti: atleti noti e amati in tutto il mondo, come l’ex campione di Formula Uno David Coulthard, che per il terzo anno consecutivo guiderà la Catcher Car in Gran Bretagna, e i piloti della Scuderia Toro Rosso Max Verstappen e Carlos Sainz, rispettivamente driver in Olanda e in Spagna. Ma Giorgio pensa soprattutto ai suoi colleghi sciatori “So che lo slalomista Henrik Kristoffersen guiderà la Catcher Car in Norvegia, prendendo il posto di Aksel Lund Svindal che è stato il driver del 2015. Mi fa sorridere sapere che esattamente nello stesso momento un mio collega sciatore e altri atleti conosciuti guideranno la Catcher Car, ma in un’altra parte del mondo: è una cosa molto divertente e particolare”.

Giorgio Rocca, da sempre attento alle iniziative di solidarietà, ha accolto con entusiasmo l’invito a partecipare alla Wings for Life World Run “E’ importante dare il proprio contributo quando si parla di beneficienza e di ricerca. Mi sono sempre impegnato affinché le iniziative benefiche a cui ho partecipato potessero avere la rilevanza e la visibilità che meritano: il 100% del ricavato della Wings for Life World Run è devoluto per supportare la ricerca e trovare una cura per coloro che hanno subito una lesione al midollo spinale. Questo evento è anche un’ottima occasione per sensibilizzare e aumentare la conoscenza su questo delicato tema: purtroppo non tutti sanno che anche una banale caduta, domestica o mentre si pratica sport, può comportare una lesione del midollo spinale”.

Si tinge di rosa la seconda Catcher Car, pronta a sostituire la prima vettura in caso di necessità, guidata dalla giovanissima promessa del Rally italiano Tamara Molinaro, atleta del team Red Bull: “Mi preparo a vivere un’esperienza speciale: vedere quante persone si uniranno insieme per lo stesso importante scopo di dare il loro contributo alla ricerca sarà sicuramente emozionante e sono felice di essere parte di questo evento unico”.

L’appuntamento, per atleti professionisti, appassionati di corsa e partecipanti in sedia a rotelle che prenderanno parte alla Wings for Life World Run a Milano, è alle ore 13.00 in Piazza Castello.

Le iscrizioni sono aperte sul sito www.wingsforlifeworldrun.com fino alle ore 13.00 di mercoledì 4 maggio. A partire dalle ore 13.00 di giovedì 5 maggio fino alle ore 10.00 di domenica 8 maggio ci si potrà iscrivere presso il Village allestito in Piazza del Cannone all’interno di Parco Sempione a Milano.

Tutti pronti a scappare dal “Maestro”?

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •